Bando di concorso per il Tirocinio Formativo Attivo per diventare insegnanti di sostegno

Bando di concorso per il Tirocinio Formativo Attivo per diventare insegnanti di sostegno
Luglio 29 06:00 2021 Stampa

Il MIUR ha dato il via al TFA (Tirocinio Formativo Attivo) per insegnanti di sostegno in scuole d’infanzia, primarie e secondarie.

Tutti i corsi di specializzazione sono organizzati dalle Università, e vi si accede tramite concorso. Ogni Ateneo pubblica dunque un proprio bando.

Sono 22.000 i posti a disposizione.

Prove preselettive

Nel decreto pubblicato dal MIUR le date per le prove preselettive sono le seguenti:

  • 20 settembre 2021 per la scuola d’infanzia
  • 23 settembre 2021 per la scuola primaria
  • 24 settembre 2021 per la scuola secondaria di I grado
  • 30 settembre 2021 per la scuola secondaria di II grado

Requisiti

Per accedere ai corsi di Tirocinio Formativo Attivo per il sostegno tutti i candidati in possesso di uno dei requisiti richiesti.

Per la scuola d’infanzia e primaria:

  • avere abilitazione all’insegnamento grazie ad un corso di laurea in scienze della formazione primaria o analogo, o un titolo equivalente
  • avere un diploma magistrale (compreso il diploma sperimentale ad indirizzo psicopedagogico con valore di abilitazione e il diploma sperimentale ad indirizzo linguistico) conseguito presso un istituto magistrale con un titolo di abilitazione conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002

Per la scuola secondaria di primo e di secondo grado:

  • avere l’abilitazione alla classe di concorso o un titolo di abilitazione analogo o equivalente
  • avere una laurea magistrale a ciclo unico, o un diploma di secondo livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica (o un titolo equivalente od equipollente), assieme a 24 CFU/CFA acquisiti in forma curricolare, extra curricolare o aggiuntiva in discipline antropo-psico-pedagogiche ed in metodologie e tecniche didattiche, di cui almeno 6 crediti acquisiti in almeno 3 dei 4 ambiti disciplinari: psicologia; pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione; antropologia; metodologie e tecnologie didattiche

Per i posti di insegnante tecnico pratico:

  • essere in possesso di un diploma

Suddivisione dei posti

I 22.000 posti a disposizione sono così ripartiti fra le varie Università (suddivise per regioni)

  • ABRUZZO: Università dell’Aquila (260); Università di Teramo (200)
  • BASILICATA: Università della Basilicata (350)
  • CALABRIA: Università della Calabria (860); Mediterranea di Reggio Calabria (600); Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro (420)
  • CAMPANIA: Università Suor Orsola Benincasa (1230); Università di Salerno (850)
  • EMILIA-ROMAGNA: Università di Bologna (300); Università di Ferrara (150); Università di Modena – Reggio Emilia (130); Università di Parma (175)
  • FRIULI-VENZIA GIULIA: Università di Udine (190); Università degli Studi di Trieste (100)
  • LAZIO: Università di Cassino e del Lazio meridionale (745); Università Studi Internazionali di Roma UNINT (600); Libera Università Maria SS Assunta (220); Università di Roma Tre (300); Università Europea di Roma (600); Università degli Studi di Roma “Foro Italico” (300); Link Campus University (700); Saint Camillus International University (500); Università degli Studi di Roma Tor Vergata (300); Università della Tuscia (140)
  • LIGURIA: Università di Genova (170)
  • LOMBARDIA: Università di Milano Bicocca (420); Università Cattolica Sacro Cuore (300)
  • MARCHE: Università di Macerata (220); Università di Urbino (125)
  • MOLISE: Università degli Studi del Molise (400)
  • PIEMONTE: Università di Torino (400)
  • PUGLIA: Università di Bari (570); Università di Foggia (1100); Università del Salento (600)
  • SARDEGNA: Università di Cagliari (300); Università di Sassari (150)
  • SICILIA: Università di Catania (1000); Università Enna Kore (1125); Università di Messina (1400); Università di Palermo (1400)
  • TOSCANA: Università di Firenze (400); Università di Pisa (250); Università di Siena (335)
  • TRENTINO: Università di Trento (100)
  • UMBRIA: Università di Perugia (260)
  • VENETO: Università di Verona (425); Università di Padova (330)