Come trovare lavoro a 50 anni

Come trovare lavoro a 50 anni
Luglio 07 06:00 2021 Stampa

Nella vita può accadere di tutto, e ci si può ritrovare a dover cercare lavoro a 50 anni. I motivi possono essere svariati: dal Covid che non ha certo aiutato alcune attività, al fatto che l’azienda per cui lavorate decide di ridurre il personale, o più semplicemente avete deciso di cambiare vita lavorativa e siete pronti a rimettervi in gioco.

Affrontare il cambiamento

Non neghiamolo, un cambiamento (che sia voluto o che sia stato imposto) è sempre un trauma.

“Sarà in grado di adattarmi?” “Ci sarà un lavoro per me, con tutti questi giovani disoccupati?” “Le mie competenze non saranno ormai troppo obsolete?” sono solo alcune delle domande che vi stanno ronzando nella testa.

Ma non disperate: tutto è possibile, anche reiventarsi superati i 50 anni.

Vediamo insieme qualche consiglio utile.

La comfort zone e le abitudini

Avere le proprie abitudini è naturale e vi fa sentire a vostro agio. Svegliarsi sempre alla stessa ora, fare il solito tragitto casa – lavoro mentre ascoltate lo stesso programma radiofonico vi dà sicurezza.

Occorre dunque partire proprio da qui: dovete uscire dalla zona di comfort. Per farlo occorre essere proattivi e coraggiosi: mostrare questa forza e capacità di adattamento è indispensabile per cercare un nuovo lavoro.

Si può iniziare ad uscire dalla propria comfort zone a piccoli passi: provate un nuovo tipo di cucina, ascoltate una nuova stazione radio, cambiate supermercato. Anche i piccoli gesti vi aiuteranno ad acquisire confidenza per modificare drasticamente le vostre abitudini.

La pianificazione

Pianificare le proprie mosse è sempre una strategia vincente. Prendete carta e penna ed analizzate chi siete, cosa avete fatto fino a quel momento e qual è il vostro obiettivo futuro. Focalizzatevi sui vostri punti di forza e sulle vostre debolezze. E se non riuscite ad individuarli con facilità, coinvolgete amici e parenti perché vi aiutino e vi consiglino.

Il curriculum

Aggiornate il vostro curriculum e snellitelo in più possibile. Con molti anni di lavoro alle spalle avrete accumulato molte esperienze, per cui cercate di sintetizzare quelle più vecchie, enfatizzando invece le più recenti, ed usate un formato grafico moderno.

Chiedere referenze ai vostri ex datori di lavoro può risultare fondamentale per trovare il vostro prossimo lavoro.

I corsi di formazione

Potrebbe spaventarvi il gap tecnologico: cercate allora di essere sempre aggiornati sulle ultime novità del settore di vostro interesse.

Partecipate a dei corsi di formazione online (o in presenza), possibilmente che rilascino delle certificazioni: ci sono tantissime piattaforme online che offrono corsi ben fatti (Linkedin Learning, Udemy, Coursera giusto per citarne alcune).