Assunzioni nella PA: 50.000 posti dal 2021 al 2024

Assunzioni nella PA: 50.000 posti dal 2021 al 2024
Giugno 18 06:00 2021 Stampa

Nuovi posti di lavoro nella Pubblica Amministrazione: saranno più di 50.000 le assunzioni tra il 2021 ed il 2024 (divise fra stabilizzazioni del personale e 29.600 nuove assunzioni inserite tramite concorsi).

Il Recovery Fund

Grazie al Recovery Fund sarà dunque possibile assumere migliaia di persone; parte dei fondi sarà destinato a bandire nuovi concorsi. Il Ministro Brunetta ha inoltre comunicato che presto nascerà un nuovo portale interamente dedicato alle assunzioni nella PA e che ci saranno nuove modalità per i concorsi.

Lo scopo di questa importante manovra è lo sblocco del turnover nel pubblico impiego ed il ritorno al 100% del turnover per gli impiegati statali. Copertura dunque di tutti i posti rimasti liberi dopo il pensionamento o misure per il pensionamento anticipato (come l’Opzione Donna e la Quota 100)

Il reclutamento

Stabilizzazione del personale, ossia trasformazione dei contratti a scadenza in tempi indeterminati, questo il primo modo per il reclutamento del nuovo personale, oltre ai nuovi concorsi che prevedono l’assunzione di 29.600 persone.

Nuove procedure, concorsi digitalizzati e procedure semplificate e velocizzate, con prove online – come previsto dalla riforma dei concorsi pubblici.

Le nuove assunzioni

Le nuove assunzioni riguarderanno la Scuola, la Sanità, le Forze dell’Ordine, alcuni Ministeri, l’Inps ed altri enti statali.
Ecco come saranno suddivise:

Ministero dell’Istruzione

  • 25.000 insegnanti di sostegno
  • 1.000 maestre d’asilo
  • 1.000 assistenti di laboratorio per scuole primarie e secondarie
  • 1.539 ATA ex LSU

Ministero della Giustizia

  • 330 magistrati
  • 3.300 addetti amministrativi
  • 300 unità per il dipartimento penitenziario
  • 80 unità per il dipartimento di giustizia minorile

Forze dell’Ordine

  • 700 carabinieri
  • 600 agenti di polizia
  • 1.300 finanzieri
  • 57 operai per la tutela ambientale e forestale per i carabinieri
  • 1.935 agenti di polizia penitenziaria
  • 750 vigili del fuoco

Ministero della Salute

  • 15.000 medici, infermieri ed assistenti sanitari
  • 135 unità di personale non dirigenziale
  • 45 dirigenti

Ministero dell’Economia e delle Finanze

  • 550 unità di personale per le Ragionerie Territoriali, le Commissioni Tributarie e l’amministrazione del personale
  • 20 unità di personale non dirigenziale

Ministero dei Beni Culturali

  • 250 funzionari

Ministero del Lavoro

  • 1514 funzionari ed ispettori

Altri enti

  • 189 medici dell’Inps
  • 50 impiegati per l’Agenzia delle Entrate
  • 21 risorse per l’Agenzia nazionale per i giovani
  • 61 unità di personale per l’Agea
  • 80 unità fra ingegneri, geologi ed architetti per il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti