Roma Capitale: riaperti bandi per assunzione di 1470 diplomati e laureati

Roma Capitale: riaperti bandi per assunzione di 1470 diplomati e laureati
Maggio 03 06:00 2021 Stampa

Sono stati riaperti i bandi per 1470 assunzioni a tempo indeterminato nel Comune di Roma. I bandi, pubblicati sulla G.U. n.61 del 7 agosto 2021, erano stati sospesi causa Covid.

Grazie alla recente introduzione di nuove modalità di svolgimento, con procedure di selezione snellite e l’introduzione di una unica prova scritta digitale, i concorsi ripartiranno per poter assumere il personale entro la fine dell’estate.

I posti

Due i concorsi che sono stati riaperti, vediamo nello specifico quali e come sono suddivisi i posti.

Concorso per 1050 posti per l’accesso alla categoria C, di cui:

  • 250 posti come Istruttore Amministrativo
  • 200 posti come Istruttore Tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio
  • 100 posti come Istruttore Servizi Informatici e Telematici
  • 500 posti come Istruttore Polizia Locale

Concorso per 420 posti per l’accesso alla categoria D, di cui:

  • 100 posti come Funzionario Amministrativo
  • 80 posti come Funzionario Servizi Tecnici
  • 80 posti come Funzionario Educativo Scolastico
  • 140 posti come Funzionario Assistente Sociale
  • 20 posti come Funzionario Avvocato

Requisiti

Possono partecipare al concorso i cittadini italiani (o stranieri purché in possesso di cittadinanza o diritto di soggiorno) in possesso dei seguenti requisiti:

  • abbiano almeno 18 anni
  • godano di pieni diritti civili e politici
  • non siano mai stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione
  • non siano mai stati imputati o condannati
  • i candidati di sesso maschile nati entro il 31 dicembre 1985 abbiano una posizione regolare nei riguardo degli obblighi di leva
  • siano in possesso di titoli di studio specifici a seconda del posto per il quale si vuole concorrere.

Titoli di studio

I titoli di studio richiesti sono:

  • per i posti di Istruttore Amministrativo: diploma di istruzione secondaria
  • per i posti di Istruttore Tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio: diploma di geometra; perito industriale edile; Costruzione, Ambiente e Territorio o equivalente
  • per i posti di Istruttore Servizi Informatici e Telematici: diploma di ragioniere programmatore; perito informatico; perito industriale; perito tecnico in grafica e comunicazione o equivalente
  • per i posti di Istruttore Polizia Locale: diploma di istruzione secondaria
  • per i posti di Funzionario Amministrativo: laurea; diploma di laurea; laurea magistrale o laurea specialistica
  • per i posti di Funzionario Servizi Tecnici: laurea in ingegneria civile e ambientale; scienze dell’architettura; scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale; diploma di laurea in ingegneria civile; ingegneria edile-architettura; ingegneria per l’ambiente e il territorio; pianificazione territoriale e urbanistica; pianificazione territoriale urbanistica e ambientale; urbanistica e titoli equiparati, con l’abilitazione all’esercizio della professione
  • per i posti di Funzionario Educativo Scolastico: diploma di laurea in pedagogia; scienze dell’educazione; psicologia; laurea specialistica o magistrale in programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi; psicologia; scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua; scienze pedagogiche; programmazione e gestione dei servizi educativi; scienze della formazione primaria; teorie e metodologie dell’e-learning o titoli equiparati
  • per i posti di Funzionario Assistente Sociale: avere l’abilitazione all’esercizio della professione di Assistente Sociale
  • per i posti di Funzionario Avvocato: diploma di laurea in giurisprudenza o titoli equiparati ed avere l’abilitazione all’esercizio della professione

Come fare domanda

La domanda va fatta sul portale Step One 2019 entro le 18:00 del 24 maggio 2021.

Per registrarsi occorre essere in possesso di una identità digitale (SPID) e di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC). Per la partecipazione occorre versare una quota di 10,33€.

Tutte le domande presentate entro il termine precedente, ossia il 21 settembre 2020, sono ancora valide; chi già ha inviato la sua domanda può modificarla, integrarla o sostituirla entro il nuovo termine.

La prova d’esame

La prova d’esame consisterà di una prova scritta di 60 domande a risposta multipla da svolgere in un’ora di tempo e di una prova orale.

Sarà una prova unica ed accorpata, che si svolgerà in via telematica.

Le materie su cui vertono le prove sono specifiche per ogni profilo professionale, e sono sui singoli bandi dei concorsi.

Per ogni informazione aggiuntiva potete a consultare i bandi ufficiali sul sito del Comune di Roma, di seguito i link: