Software Developer: il profilo più ricercato dalle aziende

Software Developer: il profilo più ricercato dalle aziende
Marzo 29 06:00 2021 Stampa

Si sente sempre più parlare di Software Developer: è la figura più ricercata dalle aziende.

Ma chi è un Software Developer e cosa fa esattamente?

Hai presente l’app per smartphone che utilizzate ogni giorno, il gioco online che ti fa rimanere incollato allo schermo nel weekend, o il programma che utilizzi a lavoro?

Dietro tutte queste cose c’è un software developer, che è la mente creativa.

Alcuni si concentrano su un programma o app specifica, altri invece sviluppano enormi network per attivare ed alimentare altri programmi.

Esistono quindi due tipi di software developers: gli Applications Software Developers ed i Systems Software Developers.

Applications Software Developer

Questa figura è specializzata nella progettazione e nello sviluppo di app per pc e per smartphone o tablet; il loro target è il consumatore.

Systems Software Developer

Progettano software generalmente a livello sistema operativo; vanno quindi a lavorare su quei software che permettono il funzionamento di dispositivi come telefoni, macchinari, e quant’altro.

Il loro target sono le grandi aziende, dove sviluppano soluzioni di applicazione medica, industriale, militare, aerospaziale e scientifica.

Cosa fa un Software Developer

Per prima cosa il software developer analizza l’esigenza dell’utente e quindi crea, testa e sviluppa il software adatto.

Dopo aver mappato il progetto e redatto ogni fase del processo, costruisce un modello che verrà utilizzato dai programmatori.

Un buon software developer segue lo sviluppo di tutto il progetto, esegue test e studia eventuali aggiornamenti e miglioramenti.

I requisiti

Naturalmente, in un ruolo così complesso i developer necessitano inevitabilmente di un preciso know-how tecnico.

Fondamentale la conoscenza dei più importanti linguaggi di programmazione (Java, SQL, Python, C#, Ruby, PHP, Go, HTML), software e sistemi operativi.

Un buon developer però deve avere anche altre skills, oltre a quelle tecniche.

Deve avere capacità di problem solving: il developer deve creare programmi che risolvano i problemi dell’utente, quindi essere in grado di capire velocemente qual è la soluzione più pratica e veloce. Si tratta di una dote fondamentale.

Deve essere un buon team player. Collaborare con altri developer porta generalmente a creare il prodotto migliore per l’utente, quindi buoni doti comunicative e capacità di lavorare con gli altri sono un must.

Analisi e strategia sono altrettanto importanti: riuscire a capire qual è il percorso più breve ed efficiente può fare la differenza.

Come diventare Software Developer

Per diventare software developer bisogna avere una laurea in informatica o ingegneria informatica.

Tra le migliori Università in Italia ci sono la Ca’ Foscari a Venezia, la Bicocca a Milano, la Sapienza a Roma.

Esistono anche diversi corsi online che insegnano le competenze base di questo mestiere, le piattaforme consigliate sono; LinkedIn Learning, Udemy, Skillshare e Coursera.

Lavorare come Software Developer

Clicca qui per trovare le offerte di lavoro più recenti.